La nuova release 5.9 di SkyMeeting Live è senz’altro l’aggiornamento più completo dal lancio sul mercato della piattaforma nel 2019.

Il nostro team ha lavorato duramente nell’implementazione di nuove funzionalità, nella progettazione delle mobile app per iOS e Android e nell’ottimizzazione della piattaforma.

L’architettura di streaming video è stata completamente riprogettata, per offrire un’esperienza di videoconferenza ancora più affidabile. Ora gli utenti potranno ottenere una qualità video superiore e contemporaneamente ottimizzare l’utilizzo delle risorse (sia la CPU che la larghezza di banda).

La piattaforma garantisce un elevato livello di personalizzazione delle sessioni. In particolare, ora è possibile:

  • impostare il numero delle webcam visualizzabili per pagina (fino a 16 schermi contemporanei – a breve fino a 25);
  • impostare il numero delle webcam ridotte a icona visualizzabili per pagina (fino a 10 schermi contemporanei);
  • abilitare/disabilitare la qualità HD dello streaming video;
  • ridurre la larghezza di banda durante lo screen sharing;
  • disattivare il microfono dei partecipanti;
  • abilitare il download per i contenuti condivisi;

e molto altro.

Il report delle presenze è stato implementato con l’inserimento di nuovi campi, in linea con le recenti direttive ANPAL, per offrire alle strutture di formazione una dettagliata tracciabilità della partecipazione dei discenti alle sessioni in aula virtuale.

In concomitanza con l’uscita della nuova release 5.9, stiamo per lanciare le nuove mobile app per iOS e Android (che saranno disponibili entro pochi giorni su Apple Store e Google Play) per offrire un’esperienza migliore e più stabile da ogni dispositivo mobile. 

Infine, abbiamo ridefinito i nostri processi di sviluppo software per rilasciare aggiornamenti e correzioni in tempi molto rapidi.

Analizziamo in dettaglio le novità introdotte dalla release 5.9:

Account Center (back office)

Nuove funzionalità

  • aggiunta l’opzione per consentire al titolare dell’account di abilitare l’iscrizione e creare il form di registrazione ad un evento;
  • aggiunta l’opzione di modifica dei nomi dei partecipanti invitati anche successivamente all’inoltro degli inviti;
  • aggiunta l’opzione di disabilitazione degli annunci in diretta live;
  • implementato il report presenze con l’inserimento di nuovi campi, in linea con le recenti direttive ANPAL in materia di FAD sincrona:
    1. aumentata a 1.000 caratteri alfanumerici la lunghezza del titolo di una sessione, per consentire l’inserimento di descrizioni complesse;
    2. aggiunto il campo “codice fiscale” nella rubrica utenti, per consentire la visualizzazione del dato nel report presenze;
    3. aggiunto il campo “ruolo” per ogni utente (speaker o partecipante);
    4. aggiunta data/orario di inizio/fine di una sessione.

Risoluzione di problemi

  • risolto il problema di layout della registrazione in presenza di contenuti attivi;
  • i form di iscrizione sono ora impostati nella lingua selezionata dal titolare dell’account;
  • risolto il problema per cui un utente era in grado di accedere a una registrazione eliminata.

Interfaccia live

Nuove funzionalità

  • riprogettata completamente l’architettura di streaming. I video degli speaker attivi in primo piano vengono ora visualizzati ad una qualità superiore, mentre le webcam degli utenti ridotte a icona vengono visualizzate ad una qualità inferiore (non percepibile dall’occhio umano). Questa modalità garantisce migliori prestazioni, la visualizzazione di un numero di webcam contemporanee superiore ed un significativo risparmio di risorse in termini di CPU e assorbimento di banda;
  • implementata la funzionalità “Simulcast” che permette di visualizzare automaticamente in primo piano il partecipante che prende la parola a turno. Questa nuova funzionalità permette di concentrare il focus dell’attenzione su chi sta parlando (funzionalità disponibile per i partecipanti – non disponibile in presenza di contenuti condivisi);
  • implementata la visualizzazione delle webcam dei partecipanti utilizzando il layout “Finestre”, che mostra di default gli ultimi 9 partecipanti intervenuti in diretta; è possibile ridurre a 4 o aumentare fino a 16 – a breve fino a 25 – il numero delle webcam attive visibili nell’interfaccia. La funzionalità è disponibile in locale per tutti gli utenti e può inoltre essere gestita dallo speaker mediante l’utilizzo del layout fisso per impostare la modalità forzata di visualizzazione dell’interfaccia;
  • quando viene condiviso sullo schermo un contenuto (una presentazione, un documento, un video o un’attività di screen sharing) la piattaforma consente di visualizzare fino a 4 webcam contemporanee, con scorrimento laterale per la visualizzazione delle webcam degli altri utenti attivi, a gruppi di 4;
  • aggiunta la funzione “Pin” sulla modalità a schermo intero. Cliccando sulla webcam ridotta a icona di un partecipante si attiva la visualizzazione a schermo intero; cliccando sull’icona “Pin” a fianco al nome del partecipante, si disabilita la modalità schermo intero e si ridimensiona lo schermo in modalità icona;
  • aggiunta nell’area Partecipanti la funzione “Disattiva microfoni”. Lo speaker può disattivare il microfono di tutti i partecipanti, con l’opzione di disattivare il microfono dei nuovi partecipanti in fase di accesso alla sessione. Questi controlli vanno ad implementare le funzioni di moderazione disponibili per gli speaker;
  • aggiunta la possibilità di trascinare e rilasciare le webcam ridotte a icona dei partecipanti sullo schermo, per evidenziare i contenuti in secondo piano;
  • aggiunta nell’area Impostazioni un’opzione per ridurre il bitrate durante le attività di screen sharing. Questa opzione è utile per limitare l’assorbimento di banda in presenza di connessioni critiche;
  • aggiunte le icone “microfono attivo” (icona verde) e “microfono non attivo” (icona rossa) sulle webcam dei partecipanti e nella lista partecipanti. Questa implementazione permette di indicare a tutti i partecipanti se il microfono di un utente è attivo o meno;
  • aggiunta l’opzione per abilitare il download di un file a tutti i partecipanti. Gli utenti riceveranno una notifica “Scarica ora“ quando un file viene reso disponibile.

Risoluzione di problemi

  • risolto il problema di messaggi popup al termine o all’uscita da una sessione;
  • risolto il problema di fuso orario non corretto in fase di export di domande e risposte e sondaggi. Le esportazioni ora saranno collegate al fuso orario del titolare dell’account;
  • ridefiniti i messaggi di errore per problemi di connessione;
  • ridefiniti i messaggi di notifica di registrazione della sessione;
  • ridefinita la modalità di visualizzazione della schermata di accesso quando un utente aggiorna la pagina di sessione;
  • ottimizzato il layout “Finestre”per un miglior utilizzo della modalità layout;
  • elevato a 40 il numero di breakout rooms attivabili durante una sessione;
  • cliccando sul link di una web app, la pagina verrà aperta in una nuova scheda del browser;
  • risolto il problema relativo all’icona di consenso al broadcast che non appariva correttamente in caso di riconnessione dell’utente;
  • risolto il problema relativo alla visualizzazione delle webcam ridotte a icona durante la modifica del layout fisso.

Mobile

Nuove funzionalità

  • nuove app iOS e Android con UX ottimizzate per dispositivi mobili. Con la prima release sarà possibile partecipare ad una sessione, inviare messaggi via chat, visualizzare gli altri partecipanti, collegarsi in audio/video e visualizzare qualsiasi contenuto condiviso;
  • nei prossimi sprint di sviluppo verranno implementate ulteriori funzionalità (lavagna, sondaggi, contenuti video, domande e risposte e note condivise);
  • il sistema visualizzerà un messaggio” contenuto non supportato” se durante una sessione viene aperto un contenuto attualmente non supportato.
Antonio Sanguinetti

Autore Antonio Sanguinetti

Più post da Antonio Sanguinetti

Join the discussion Un commento

Lascia un commento