Chat with us, powered by LiveChat

Qual’è la principale sfida che affronti quando lanci un webinar?

Coinvolgere i partecipanti e stimolare il loro interesse per ciò che stai presentando? Catturare la loro attenzione per tutta la durata del webinar? Mantenere elevata l’interazione con i partecipanti cercando di stimolarli a fare domande, partecipare ai sondaggi ed alle discussioni?

Qualunque sia l’obiettivo principale che ti sei prefissato, ecco 6 segreti che devi assolutamente scoprire per coinvolgere i partecipanti durante i tuoi webinar.

 

1. Analizza in dettaglio gli interessi degli utenti.

Assicurati che gli argomenti che tratterai soddisfino le aspettative dei partecipanti: devi scoprire esattamente ciò che loro si aspettano dai tuoi webinar.

 

2. Crea una presentazione accattivante.

Condividi presentazioni con slide ricche di contenuti, che i partecipanti potranno salvare e consultare anche dopo il webinar. Le slide devono essere chiare ed accattivanti: usa immagini non banali per illustrare le tue idee e limita al massimo l’uso di differenti font (massimo due).

Un ottimo metodo è limitare l’utilizzo di testo nelle slide, fornendo un riepilogo dettagliato in PDF, da condividere con i partecipanti al termine del webinar o da allegare nella email di follow up dopo il webinar.

 

3. Prenditi cura del set in cui si svolgerà il tuo webinar.

Il contesto di un webinar in videoconferenza online è decisamente più importante rispetto ad un evento in presenza: una presentazione in un luogo anonimo, buio e rumoroso genererà disagio ai partecipanti, che probabilmente non presteranno a lungo attenzione ed abbandoneranno l’evento prima del termine. Queste considerazioni valgono anche per un webinar online.

Cura con attenzione ogni minimo dettaglio dello scenario; un ottimo background per un evento online può essere una parete con una libreria in perfetto ordine. Ricordati di controllare la scrivania da cui trasmetterai: rimuovi le tazze di caffè, le foto personali ed ogni oggetto non coerente: meno cose lasci alla vista dei partecipanti e meglio è.

Fai in modo che i tuoi utenti non siano disturbati da rumori di fondo indesiderati: chiudi porte e finestre e disattiva le notifiche delle applicazioni.

 

4. Fai un check tecnico della tua postazione.

Eventuali problemi tecnici possono distruggere tutto il tuo lavoro di preparazione. Assicurati quindi che tutti gli aspetti tecnici siano stati attentamente verificati prima di andare in diretta live.

Non fidarti ciecamente della webcam integrata nel tuo computer: procurati una buona webcam esterna – ottima idea in ogni caso come soluzione di backup –  per garantire la massima qualità; assicurati di posizionarla correttamente all’altezza degli occhi in modo da mantenere il contatto visivo con il tuo pubblico.

Per gli eventi online la luce artificiale è decisamente più adatta rispetto alla luce naturale. Se non hai a disposizione lampade professionali, andranno bene anche un paio di lampade da scrivania, da posizionare dietro alla videocamera, una a sinistra e l’altra a destra.

Non utilizzare mai contemporaneamente altoparlanti e microfono integrati: potrebbero generare l’effetto Larsen (ritorno della voce dagli altoparlanti con insorgenza di eco acustico);  ti consigliamo di utilizzare un paio di cuffie con microfono USB (headsets), se però hai un co-presentatore seduto accanto a te, considera l’utilizzo di un microfono esterno, posizionato lontano dal computer e dagli altoparlanti.

Infine, condizione essenziale per garantire un webinar di successo è una buona connessione Internet. Se non hai ancora una connessione in fibra e la tua zona è coperta, investi assolutamente sulla qualità della tua connessione  i partecipanti ai tuoi webinar apprezzeranno. 

Ricorda di effettuare sempre uno speed test prima di iniziare il tuo webinar, collegandoti all’area di test di SkyMeeting all’indirizzo https://go.skymeeting.net/systemcheck. Questo controllo è raccomandato anche a tutti i partecipanti (inserisci il link nella tua email di invito).

 

5. Cattura l’attenzione sin dai primi minuti.

Hai solo una possibilità di fare una buona “prima impressione” e catturare l’attenzione degli utenti fin dai primi istanti; per non perdere questa opportunità, prepara un’introduzione accattivante, magari in forma di story telling raccontando un aneddoto interessante collegato all’argomento principale del tuo webinar, o un breve sondaggio iniziale per capire meglio il livello di preparazione dei partecipanti sui temi che andrai a trattare.

 

6. Assumi un comportamento professionale ma disinvolto.

Non imparare a memoria la tua presentazione: meglio ripeterla più volte per essere sicuro di ricordare i punti chiave.

Mantieni il contatto visivo con il tuo pubblico: ricordati di guardare nella videocamera, non lo schermo del tuo pc.

Fai attenzione al linguaggio del corpo: i movimenti delle mani devono essere naturali e rilassati; evita di gesticolare  in modo troppo marcato e rapido.

Resta in contatto con i partecipanti durante tutto l’evento: cerca di essere  naturale, fai domande, rispondi alle domande e commenta la chat (se hai scelto di tenerla attiva, ricorda che durante un webinar la funzione  Q&A (domande e risposte) è molto più adatta e gestibile per i moderatori moderate.

Per saperne di più sulla funzione Q&A, clicca qui 

E soprattutto, non dimenticare di sorridere!

Antonio Sanguinetti

Author Antonio Sanguinetti

More posts by Antonio Sanguinetti

Leave a Reply