Creare un webinar professionale presuppone l’impiego di notevoli risorse ed energie per organizzare i contenuti in modo coinvolgente ed efficace. Vale senz’altro la pena di sfruttare al meglio i tuoi sforzi e riproporre i contenuti registrati durante un webinar in videoconferenza sotto forma di newsletter, post per il blog, email, video e campagne di marketing; disporre della registrazione del webinar significa anche disporre di una serie di contenuti molto versatili per promuovere i tuoi prodotti e/o servizi.

Ma quali sono i motivi per cui è opportuno riutilizzare un webinar?

  1. Una sessione di un’ora circa può contenere fino a 10.000 parole, che equivalgono a circa 20 pagine: contenuti sufficienti per pubblicare post sul blog aziendale per settimane o anche mesi. 
  2. Gli stessi contenuti sono molto efficaci per organizzare strategie di marketing finalizzate ad una lead generation: il visual marketing è la forma più importante di contenuto, seconda solo al blog. 
  3. Puoi sfruttare al massimo l’efficacia di un post sul blog inserendo il link del corrispettivo video caricato su YouTube, oppure puoi anche postare brevi frammenti sui social media che stimoleranno i follower a cliccare sul link o a condividere le informazioni sulle proprie pagine social.
  4. Tre giorni dopo averle ascoltate, le persone ricordano solo il 10% delle informazioni, mentre nel caso di immagini visuali abbinate alla voce di un relatore, dopo tre giorni la memoria delle stesse persone  supera il 65%.
  5. I consumatori preferiscono guardare il video di un prodotto piuttosto che leggerne la descrizione, con un indice di gradimento pari al 400%.
  6. Da una registrazione webinar è possibile estrapolare una serie di brevi video (es. una sessione di 60’, scremata da fasi ovviamente non riutilizzabili, può essere suddivisa in 6/8 spezzoni più brevi riutilizzabili in seguito; vari video di breve durata sono decisamente più fruibili rispetto a un unico video integrale di lunga durata.
  7. Puoi estrapolare i momenti salienti del webinar e riproporli sul tuo blog, incorporarli nelle tue email o caricarli sul tuo canale YouTube. Inoltre, puoi creare una serie di mini video sequenziali.
  8. Le slide utilizzate durante il webinar possono essere utilizzate per creare l’infografica di un prodotto (un’infografica è più semplice ed intuitiva rispetto ad un testo descrittivo), è decisamente più interessante per gli utenti e può essere facilmente condivisa sui canali social.
  9. Puoi utilizzare un webinar come base per creare un whitepaper, un eccellente mezzo per generare più contatti: offrendo gratuitamente ai nuovi visitatori del sito un contenuto di valore ed interessante (come può essere un whitepaper) puoi incentivarli a lasciarti il  loro indirizzo email. 
  10. Infine, un ottimo metodo per riutilizzare il materiale utilizzato durante un webinar è l’email marketing: puoi inviare informazioni utili agli iscritti alla tua maling list per tenerli aggiornati e rafforzare la tua brand reputation divulgando contenuti di valore.

Alla base di tutte le attività di riutilizzo dei contenuti usati durante un webinar, la piattaforma per gestire i tuoi webinar assume un ruolo fondamentale: deve disporre di una serie completa di funzionalità che ti permettano sia di condurre webinar qualitativamente perfetti ma anche di riutilizzarne i contenuti in modo rapido ed efficace. Se non conosci ancora SkyMeeting, è il momento di saperne di più: prenota ora la tua demo online!

Antonio Sanguinetti

Author Antonio Sanguinetti

More posts by Antonio Sanguinetti

Leave a Reply